Monica Malfatti
Dettagli

16,00

Esaurito

Un percorso inedito, nello studio di un grande della nostra epoca. Poeta in musica, forse non filosofo, ma certamente pensatore, fine, acuto e ironico, grande amante della terra e del mondo: Fabrizio De André.
Questo saggio racconta Faber a partire dal suo ultimo lascito, un romanzo (non una canzone, non un disco), per poi muoversi a passi leggeri nell’analisi pressoché totale del suo repertorio, un universo fatto di spiritualità, umanità, amore, miserie e rinascite.
L’universo libero di chi la libertà se l’è vista portare via in un lunedì di agosto, l’universo tempestoso di chi le contraddizioni le ha abbracciate sempre tutte, eternando lo sforzo di una risposta mai univoca nella poesia delle proprie canzoni.