CASA EDITRICE

La piccola editoria cosiddetta perché nasce e si sviluppa in realtà culturali circoscritte, fonda la propria attività sulla disponibilità a seguire passo passo la creazione di opere letterarie a caratterizzazione varia (libri di narrativa e poesia, ristampe anastatiche e volumi d'arte). Vedono la luce, in tal modo, creazioni che acquistano un significato piú specifico nel contesto provinciale o regionale in cui originano e vengono principalmente distribuiti [...]


CONTATTI
SERVIZI
STORIA
CATALOGO
HOME
Rileggere l'economia
Storia e critica del pensiero economico da Platone a Piketty

Anno: 2020
Pagine: 400
ISBN: 978-88-6777-280-3
Stato: Disponibile

€ 25,00
>
V’è chi rileva brillantemente che l’economia concerne il benessere materiale della specie umana: questo studio duro e audace a) nasce dall’esigenza di demolire l’ideologia economica liberista, di cui s’individuano gli autori negli scritti filosofici di Popper, anche nel merito della falsificazione storica e dell’analisi economica – b) si basa su esame e raffronto di centinaia di migliaia di pagine di circa 500 libri, saggi, manuali economici di più di 130 autori da Platone a oggi, dei loro presupposti logici e filosofici e della dinamica dei rapporti di lavoro – c) e su tali basi, mette senza pietà sul banco degli imputati gli economisti di tutte le sette, da Smith a Marx, Keynes, Mises, Hayek, ai loro seguaci e asseriti tali, non importa se insigniti del Nobel per l’economia, ai deliri di Piketty del 2020.
VEDI ANCHE

G-Rays
2013
9788867770113

€ 15,00

TRE' PAHAGI DE REHÖREHHCIÙ
2014
9788867770595

€ 13,30
€ 14,00

Habanero, tabacco e caffè
2013
9788867770045

€ 15,00

Come neve, come sole
2018
9788867772056

€ 15,00

Endemiche, rare e rarissime di Pantelleria
2014
9788867770601

€ 23,75
€ 25,00

Mental Training per tutti
2014
9788867770649

€ 11,40
€ 12,00